San Teodoro e Dintorni | Club Hotel Li Suari

ALLA SCOPERTA DI SAN TEODORO

San Teodoro è una delle più note località turistiche della Sardegna e si presenta come un soleggiato borgo con eleganti ville dai giardini fioriti, locali estivi e bellissime spiagge, dai colori caraibici, affacciate direttamente sul mare della costa nord-orientale dell’Isola, tra Baronia e Gallura.

Tra i lidi più incantevoli della zona, l’Isuledda, il cui nome deriva dalla conformazione a sperone che delimita la fine del Parco Marino di Tavolara. Questa località grazie alle acque dalle mille sfumature, ai fondali bassi e alle lunghe dune di sabbia inebriate dai profumi di mirto, ginepro e altre piante endemiche, è perfetta per famiglie con bambini e per chi ama camminare a lungo nel mare. La spiaggia regala inoltre, agli appassionati, la possibilità di praticare windsurf, canottaggio e snorkeling, godendo del panorama mozzafiato dell’isola di Tavolara, delle coste di Capo Coda Cavallo e Puntaldìa.

Oltre che per le bellissime cale, San Teodoro è conosciuta come un buon punto di partenza per andare alla scoperta dei luoghi di interesse storico culturali tra i più importanti dell’Isola. Fra questi si ricordano il borgo medioevale di Posada, sovrastato dal Castello della Fava, collocato in posizione strategica a ridosso del mare; il borgo di Galtellì, reso celebre per i suoi colori, profumi e suggestive viuzze di ciottoli, dalla scrittrice Grazia Deledda con il romanzo “Canne al vento”; il parco archeologico di Arzachena, grande testimonianza dell’età nuragica, dove è possibile ammirare il complesso nuragico La Prisgiona, le tombe dei giganti risalenti al 2.500 a.C. e la necropoli di Li Muri, costruita interamente in granito e caratterizzata da sepolcri circolari.

_

Spiaggia Isuledda San Teodoro | Club Hotel Li Suari

L’ISULEDDA

Una candida distesa di sabbia finissima dai colori paradisiaci

La Spiaggia de l’Isuledda rappresenta una delle località più belle della costa nord-orientale della Sardegna, a pochissimi passi da Cala d’Ambra. Con i suoi cinquecento metri di spiaggia bianca da cui spuntano i tipici arbusti mediterranei, come i rari ginepri dalle bacche rosse, con le sue acque trasparenti dalle mille sfumature e i suoi fondali dolcemente digradanti, questo incantevole arenile di San Teodoro è particolarmente adatto per chi desidera trascorrere piacevoli giornate all’insegna del relax e alla scoperta dei bellissimi percorsi naturali che la circondano, ricchi di piante aromatiche.

1 km | 5 minuti a piedi

_

Spiaggia La Cinta | San Teodoro

LA CINTA

La spiaggia più incantevole e rinomata di San Teodoro

La Cinta è la spiaggia simbolo di San Teodoro e sorge in uno dei contesti naturalistici più belli della Sardegna, tra ginepri, gigli marini ed elicriso, che adornano il lido e il vicino stagno di acqua salmastra. La spiaggia si estende per circa cinque chilometri ed è formata da una lingua di sabbia bianca finissima che separa la laguna dal mare. Grazie ai fondali molto bassi, alle acque trasparenti e scintillanti e all’assenza di scogliere, ogni anno questo arenile viene frequentato da famiglie con bambini, giovani e amanti della natura, che qui riscoprono il piacere delle lunghe camminate e del birdwatching.

3,5 km | 8 minuti in auto

_

Laguna San Teodoro

LAGUNA DI SAN TEODORO

Uno scenario magico ricco di fauna e natura selvaggia

Camminando alle spalle della spiaggia de La Cinta, si va incontro alla suggestiva laguna di San Teodoro, un prezioso ecosistema protetto, che ospita un grande patrimonio di flora e fauna endemica. Percorrendo un sentiero che permette di attraversare questa incantevole e al contempo delicata oasi immersa nella vegetazione mediterranea, è possibile praticare l’osservazione dei volatili e ammirare alcuni esemplari di cormorano, airone, falco di palude e i caratteristici fenicotteri rosa, che qui trovano la loro abituale dimora grazie alla grande presenza di gamberetti di cui si nutrono.

5,5 km | 9 minuti in auto

_

Porto Ottiolu

PORTO OTTIOLU

Il gioiello sul mare della costa orientale della Sardegna

Questo piccolo e accattivante borgo, situato a sud del comune di San Teodoro, rappresenta una destinazione turistica molto apprezzata dagli amanti delle attività marittime ed è ideale per partire alla scoperta di Tavolara. Costruito nel 1988, nei pressi dell’antico porto romano di Portiolum, oggi è considerato un approdo turistico tra i più noti dell’Isola, dove poter trascorrere una piacevole giornata, grazie alla meravigliosa spiaggia, alle attività sportive praticabili e ai caratteristici locali in cui assaporare la variegata offerta enogastronomica della zona.

6 km | 9 minuti in auto

_

Budoni

BUDONI

Un borgo sardo dall’antico passato tra mare e folclore

Budoni è una delle più conosciute località turistiche della Sardegna e rappresenta la meta ideale per chi ama avventurarsi ogni giorno alla scoperta di spiagge diverse, scegliendo tra più di 18 chilometri di costa, dove natura incontaminata, sabbia argentea e acque trasparenti fanno da cornice alla storia e alle tradizioni locali. Oltre che per le bellezze naturalistiche, Budoni viene apprezzata anche per la ricca proposta di intrattenimento, potendo scegliere tra mercati locali, ristoranti sul mare e numerosi eventi estivi con musica dal vivo, legati alle festività paesane pagane e religiose.

9,5 km | 12 minuti in auto

_

Isola di Tavolara | San Teodoro

ISOLA DI TAVOLARA

Quello che si narra essere stato il Regno più piccolo del mondo

Tavolara è un’imponente montagna granitica e calcarea che spunta dal mare, caratterizzata da rocce impervie adornata da ginepri e popolata da capre selvatiche, uccelli e piccoli mammiferi. La storia di Tavolara è legata al Re Carlo Alberto di Savoia, il quale, secondo una leggenda, dopo essere approdato sull’isola alla ricerca della capra dai denti d’oro, nominò il suo unico abitante re e custode di Tavolara. Oggi l’isola, ancora abitata dai discendenti del “re”, insieme al suo rinomato Parco Marino, dà vita a uno scenario da cartolina, ideale per gli amanti delle immersioni.

15 km | 18 minuti in auto
(+ 5 minuti in barca da Porto San Paolo)

_